From Rivarolo ?

Questa sarà una delle domande più frequenti, per cui tanto vale predisporre una risposta standard. Il nome ha una doppia valenza

  • Identifica da dove provengo, non dove vado, perchè ho lo spirito da corsaro dei mari e non è detto che la prossima meta sia definitiva, anzi nella mia testa è soltanto un passaggio.
  • Qualcuno potrebbe identificarlo come una variante di “From yesterday”, che ci potrebbe anche stare, dopotutto siamo esseri quadri-dimensionali che viaggiano verso il futuro un giorno alla volta!

Dov’e’ Rivarolo ?

E’ bene precisare che l’origine del nome è latina, ed è la traduzione letterale di “Rive d’oro”, perchè si possono trovare pagliuzze d’oro. 

Ci sono diverse Rivarolo in Italia, quella dove sono nato e cresciuto è nella provincia di Torino (le altre sono vicino a Genova e vicino a Mantova), chiamata Rivarolo Canavese, perchè fa parte di una zona chiamata “Il Canavese“.

Screenshot 2014-02-06 18.56.56

Oltre ad averci vissuto più o meno 33 anni della mia vita, ha anche l’invidiabile primato di essere uno dei tre comuni commissariati in piemonte a causa di infiltrazioni della ‘ndrangheta calabrese.

Tranne per il fatto che non c’e’ nulla di particolare da fare alla sera, che ci sono 4 chiese e una decina di banche, Rivarolo non è poi male, sopratutto se consideriamo il disagio dei comuni circostanti.

 

Annunci

2 pensieri riguardo “From Rivarolo ?”

    1. e’ un disagio multi categoria.

      • Tanto per cominciare il canavese è sempre stato un distretto legato alla lavorazione meccanica, quindi contava economicamente sull’indotto Fiat. Con la crisi del mercato dell’auto è in forte disagio economico. L’altro grosso polmone economico era l’Olivetti di Ivrea (distante una 20ina di km): anche quella morta. Altro disagio economico.
      • Disagio culturale: essendo una terra di mezzo tra Ivrea e Torino, la maggior parte delle iniziative e dei locali più interessanti erano da raggiungere in quelle due zone. Dopo che Debenedetti ha rovinato svenduto l’Olivetti, Ivrea è caduta in depressione, per cui è rimasta solo Torino (distanza circa 35km) come polo culturale.
      • Disagio logistico: Il canavese è collegato a torino da una linea ferroviaria antichissima (un po’ come la trenord, ma più piccola con un doppio binario). La fermata di smistamento per la parte “alta” delle valli del Canavese è Rivarolo, poi da li la ferrovia arriva fino a “Pont Canavese”. Oltre c’e’ solo l’autobus. Diciamo che comunque arrivare dalle zone alte a Torino (circa 50km) probabilmente prende più tempo che arrivare da Milano ghisolfa, guidando su due ruote, durante l’ora di punta.

      Il tutto è un po’ iperbolizzato, ma nemmeno troppo. 😀

Commenta!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

…e che non ha voglia di fermarsi, per ora.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: